DYATIGI SO – Casa di accoglienza per giovani lavoratrici

ottobre 2021 inizio lavori
gennaio 2022
gennaio 2022
febbraio 2022
febbraio 2022
febbraio 2022

“DYATIGI SO”

Le giovani “aides-ménagères” sono ragazzine che per la maggioranza hanno un’età compresa tra i 12 e i 17 anni e provengono dai villaggi in cerca di lavoro, per guadagnarsi il pane e per aiutare le loro famiglie. Per assicurarsi il necessario per il loro futuro, svolgono la mansione di “servette” (così sono chiamate) nelle famiglie più agiate della città. Molte lavorano 14-15 ore al giorno, e poche hanno una giornata di riposo settimanale.

Molte di queste ragazze hanno il desiderio di imparare a leggere e scrivere ma, per tante di loro, il tempo libero per lo studio è solo quello della notte. Alloggiano nelle famiglie di accoglienza o presso un affittacamere: poiché devono iniziare o terminare il lavoro quando è notte, la loro sicurezza è compromessa. Non hanno che la notte, la strada e il quartiere per incontrare le amiche e, le più fortunate, la domenica dopo la messa. Ora anche la  casa della comunità è aperta per accoglierle. Generalmente queste ragazze si fermano in città per il lavoro per otto o nove mesi, da Ottobre a Giugno. Durante il periodo delle piogge, rientrano nei loro villaggi per aiutare le rispettive famiglie a coltivare.

Vedendo la fedeltà di queste ragazze e il loro desiderio di formazione e aggregazione è emersa  la necessità di avere un ambiente adatto per accoglierle, seguirle e formarle, per questo abbiamo pensato a un ambiente tutto per loro. Un ambiente in grado di ospitarle quando vengono in città, evitando di lasciarle in balia di tanti pericoli che possono incontrare sulla strada, in attesa di una sistemazione nelle famiglie di accoglienza.

Un ambiente capace di offrire loro in un modo più sistematico e adatto ai loro bisogni una formazione umana, promuovendole nella consapevolezza della loro dignità di donne; una formazione igienico sanitaria, professionale con corsi di cucina, cucito, lavori a uncinetto, preparazione del sapone; una formazione morale e religiosa con catechesi appropriate secondo le loro esigenze; dei corsi di alfabetizzazione

 

PROGETTO DI COSTRUZIONE:

Casa di accoglienza comprensiva di:

  • due camere-dormitori con relativi servizi e 1 cameretta per l’assistente;
  • due sale di formazione e un ufficio;
  • un hangar con magazzino;

Per poter realizzare:

  • l’accoglienza delle giovani al loro arrivo dai villaggi, in attesa che una famiglia le accolga per il servizio;
  • organizzare dei corsi mensili di formazione umana, morale, igienico-sanitaria;
  • organizzare corsi di alfabetizzazione serale;
  • organizzare corsi professionali di taglio e cucito, lavori a maglia e uncinetto, cucina, preparazione del sapone;

 

 

PREVENTIVO DI SPESA

 

 

A. Camere e servizi sanitari Fr. CFA 25.393.667
B. Sale di formazione 19.765.263
C. Hangar  “                         5.821.417
TOTALE COSTRUZIONE Fr.CFA      50.980.347
5.   ATTREZZATURA VARIA per ufficio, sale di formazione e camere                “          4.563.500
 

6.

 

TOTALE COSTI PROGETTO

 

 

55.543.847

 

COSTO TOTALE DEL PROGETTO IN EURO             85.452

 

STATO ATTUALE

Il Terreno è stato dotato tre anni fa di un muro di cinta a carico della Congregazione; è stato riparato il serbatoio d’acqua e dotato di una pompa alimentata con pannelli solari.

Il progetto inoltre è stato presentato in questi giorni alla Minusma di Sévaré (Mopti – Mali) per “Progetti a impatto rapido” con la richiesta di un importo di FCFA 24.973.151 = euro 38.420.

Noi speriamo venga accolto.